CASAZZA – Centri storici e viabilità tra le priorità del Comune. Marciapiede ed Elementari ancora in standby

Centri storici, viabilità e scuole sono i tre temi caldi sulla scrivania del sindaco Sergio Zappella e nel piano delle opere triennali del Comune di Casazza.

Andiamo con ordine, partiamo proprio dai centri storici: “Stiamo cercando di partecipare ad alcuni bandi per la rigenerazione urbana e al recupero dei borghi. Un progetto su cui stiamo lavorando attentamente riguarda Casa Suardini e la piazza Cesare Battisti, si tratta di un vero e proprio biglietto da visita per il borgo di Mologno. Crediamo sia un punto molto importante anche per rilanciare l’intero centro storico. Se dovessimo invece ragionare più in generale sul recupero dei nostri centri, se per Mologno vogliamo intervenire su via IV Novembre, a Colognola stiamo pensando al rifacimento di tutta la via interna che è sconnessa. E poi ragioneremo anche su Casa Lodi Traini, che è stata acquisita gratuitamente dal Comune”.  

Novità anche per quanto riguarda la viabilità, nel piano delle opere pubbliche relativo al 2021 ci sono 100 mila euro… “Ragioniamo sulla viabilità interna del paese, proseguendo sugli interventi realizzati negli anni scorsi nella zona tra la chiesa e la scuola con la pista ciclabile, piuttosto che la rotondina davanti al Comune…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 MARZO