Caro bollette, Onore aderisce alla protesta: stasera luci spente in Municipio e al parco comunale

67

Anche il Comune di Onore aderisce alla protesta simbolica lanciata dal Presidente Nazionale di ANCI Antonio Decaro, per sottolineare l’insufficienza delle risorse attualmente stanziate per far fronte al caro-bollette, che rischia di mandare in default numerosi enti pubblici. “Abbiamo ipotizzato un aumento dei costi di 15.000 euro per il 2022, ma non so se saranno necessari” afferma Michele Schiavi, Sindaco di Onore e Consigliere Nazionale Anci. “Nonostante più del 90% della nostra rete di illuminazione pubblica sia a LED e molti edifici comunali siano dotati di pannelli solari, gli aumenti del costo dell’energia stanno diventando insostenibili. Abbiamo chiuso a fatica il bilancio: se le risorse stanziate non saranno sufficienti dovremo per forza tagliare qualche servizio. Ci aspettiamo però, come più volte promesso, un intervento del Governo ed è per questo che stasera, insieme a molti altri Comuni italiani, anche ad Onore rimarranno spente le luci del Municipio e del Parco Comunale” conclude Schiavi.

pubblicità