Stefano e Andrea, ragazzi ‘speciali’ con sei medaglie d’oro al collo

239

pubblicità

 

Stefano Brevi da Casazza e Andrea Tomasoni da Chiuduno, 24 anni lui e 19 lei, coppia nella vita ma soprattutto coppia sulla pista da ballo dove, negli ultimi campionati italiani di danza sportiva (La cui Federazione è guidata dall’ex assessore al Bilancio di Casazza Christian Zamblera) ha raccolto ben 6 ori. I migliori nel ballo da sala, nel Merengue, nella salsa cubana, nello show dance, nella combinata nazionale e nella bachata. Insomma, ai rivali, ben 130 eurano gli atleti in gara, Stefano e Andrea hanno lasciato le briciole. A Rimini sono stati loro ad impadronirsi della sala da ballo e a dominare la scena. Un’avventura quella di Andrea e Stefano partita 3 anni fa quando i due si incontrano per caso nella scuola di ballo Rosy Dance e qui iniziano ad imparare i primi passi seguiti dal maestro Diego Curnis. “Hanno gran ritmo e sono bravissimi e diligenti – spiega il maestro Curnis – Hanno un obiettivo e sanno raggiungerlo con caparbietà. Tra i due la più tenace è Andrea che ogni tanto sprona Stefano a fare meglio. Ma tutti e due hanno il ritmo nel sangue e i successi raccolti in questi anni lo dimostrano”. Proprio così, perchè non è la prima volta che Stefano e Andrea raggiungono questi successi, da ormai tre anni sfidano i migliori ballerini nella categoria paraolimpica. Loro sono gli unici in Lombardia, una specialità più diffusa al sud, soprattutto in Abruzzo. “Si allenano ogni settimana – spiega Diego – e in vista delle gare abbiamo fatto qualche seduta in più”. E i primi ad essere felici sono proprio i due ballerini. “Il ballo mi piaceva da anni – spiega Stefano – poi mi sono deciso ad iniziare e così mi sono iscritto alla scuola di danza di Villongo. Poi i successi sono arrivati con il lavoro svolto”.

pubblicità