BOSSICO – Ritrovata pergamena del 1200 e il Console di Bossico Lorenzo Ticcabella. Bossico e la battaglia di Legnano

224

Correva l’anno 1176, data 29 maggio, e nei dintorni di Legnano si combatteva una battaglia che avrebbe segnato il corso della storia e decretato l’indipendenza dei comuni dell’Italia settentrionale dall’Imperatore Federico Barbarossa. La storia ci ricorda che le truppe alleate dei comuni nella lega lombarda, alla guida di Alberto da Giussano, ebbero la meglio sulle truppe imperiali; i comuni Lombardi poterono così avere indipendenza amministrativa e un autogoverno delle loro scelte e della loro vita amministrativa. I negoziati a seguito della sconfitta dell’imperatore portarono alla firma della pace di Costanza (25 giugno 1183), che prevedeva innanzitutto il riconoscimento della Lega Lombarda da parte di Federico Barbarossa. Per quanto riguarda le singole città, l’imperatore faceva concessioni amministrative, politiche e giudiziarie; in particolare, Federico concesse un’ampia autonomia rispetto alla gestione delle risorse del territorio come i boschi, le acque e i mulini,   la libera costruzione di mura a difesa delle città, inoltre, il Barbarossa confermava le consuetudini le città avevano conquistato nei trent’anni di scontri con l’Impero, e concedeva ufficialmente alle municipalità il diritto di avere un console, che doveva però giurare fedeltà all’imperatore. Ma i nostri paesi a quell’epoca esistevano? Come erano organizzati? Forse molti si sorprenderanno ma anche molti paesi della nostra zona, anche piccole comunità, avevano una autonomia  e già erano organizzati in Comuni che liberamente decidevano sulla loro vita amministrativa. Anche Bossico esisteva come comune e già aveva la sua autonomia, come andremo a dimostrare. Recentemente, il ritrovamento di una pergamena del 1202 ne ha confermato l’esistenza. Tale pergamena, conservata presso l’archivio storico della Diocesi di Bergamo, riguarda una riunione svoltasi tra molti comuni della zona est della Provincia, nella quale si concorda di finanziare la costruzione di un ponte a Ranica, sulla strada di collegamento alla Val Seriana…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERID’ 4 NOVEMBRE

pubblicità