Bossico – Quelle ville sui colli: ecco le foto di Caprera con gli affreschi garibaldini e la famiglia Zitti…

323

Lo scorso numero abbiamo pubblicato un’inchiesta sulle grandi ville ottocentesche di Bossico, i famosi sette Colli, Aventino, Campidoglio, Quirinale ecc che sono in vendita, alcune comprate all’asta, veri e propri affari, altri ancora invendute. Ville affrescate e di grande valore storico che hanno ospitato anche Bettino Craxi. E a questo proposito ci è arrivata un’interessante lettera: 

Cari amici,

ho letto l’articolo sulle ville di Bossico apparso sul numero del 4 febbraio. Molto interessante. Vi invio un paio di fotografie di Caprera com’era prima che (credo gli acquirenti Palini dopo il 1935) cancellassero le decorazioni garibaldine. Un vero peccato, la villa avrebbe dovuto essere vincolata come monumento storico! Le foto si riferiscono agli anni 1928-1929 e ritraggono i miei nonni con mia mamma, fratelli e altri.  Il proprietario della villa era Francesco Zitti (1894-1953), nipote di Giovanni Battista. Mia nonna, Luisa Zitti (1891-1964), era sorella di Francesco e usava ogni anno la villa per la villeggiatura estiva, soggiornandovi con la famiglia per un paio di mesi. Il marito era Federico Cottini (1885-1961), i figli si chiamavano Miri (mia mamma, 1914-1983), Aldo (1921-1985) e Antonia (1926-1972).

Foto 1: 

Finestra sopra, a sin. Benedetta (sorella di Francesco Zitti), a destra Ippolita Panzerini Zitti (1861-1939, madre di Francesco, Luisa, Margherita e Benedetta)….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 FEBBRAIO

pubblicità