BORGO DI TERZO – Valentina Giacinti si veste di viola La calciatrice di Borgo lascia il Milan e passa in prestito alla Fiorentina. Si parla di dissidi con il mister rossonero

291

Cambio di maglia e di colori per una delle colonne della Nazionale italiana di calcio femminile. Valentina Giacinti, originaria di Borgo di Terzo, ha infatti lasciato il Milan ed è approdata in riva all’Arno, cioè alla Fiorentina, una delle dirette avversarie della squadra rossonera.

Il trasferimento in prestito della calciatrice bergamasca ha fatto rumore nel mondo del pallone in rosa. Valentina era infatti la capitana del Milan Femminile, il suo simbolo ed è sempre stata molto amata dai tifosi rossoneri. Tra l’altro, da diversi anni lei è presente nel giro della Nazionale. 

Quello che fa discutere è la motivazione che sta dietro questo trasferimento a metà stagione. 

La stampa sportiva nazionale parla infatti di forti dissidi con l’allenatore del Milan Femminile, Maurizio Ganz e con il suo staff tecnico. Alla fine, per porre termine alle tensioni, si sarebbe deciso di cedere (anche se in prestito) l’attaccante.

Nata a Trescore Balneario il 2 gennaio 1994, Valentina Giacinti ha giocato nelle squadre femminili dell’Atalanta, del Napoli, del Seattle, ma si è fatta notare, in particolare, durante le sue esperienze nel Mozzanica e nel Brescia. Va ricordato che fino a pochi anni fa il Brescia era una delle principali potenze della Serie A femminile. Quando però nel 2017 è nata la Juventus Women, lo scudetto è sempre finito in mani bianconere (la Vecchia Signora sta vincendo il suo quinto scudetto in rosa in cinque anni di vita). Nel frattempo il Brescia ha ceduto i suoi diritti sportivi al Milan; Valentina ha quindi vestito i colori rossoneri.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 21 GENNAIO

pubblicità