BERZO SAN FERMO – Forze fresche per la Protezione Civile berzese, entrano 12 giovani

376

Anche dalle pagine più buie della sua storia l’umanità riesce a generare una piccola fiammella di luce. Anzi, sono proprio le situazioni più difficili a dare, come sottolinea il sindaco di Berzo San Fermo Luciano Trapletti, un nuovo slancio.

È successo anche nel piccolo borgo della Media Valle Cavallina, dove un buon numero di giovani si è unito al gruppo locale di Protezione Civile.

“Sì, uno dei pochi aspetti positivi di un momento così brutto – spiega il primo cittadino berzese – è che c’è stato un nuovo slancio di volontari, soprattutto giovani, e questo ha generato un po’ di speranza… di cui ce n’è bisogno… Questa non è una novità, perchè era già capitato qualcosa di simile dopo l’alluvione del 2016, che aveva colpito in particolar modo Berzo; all’epoca c’era stato l’intervento di molte persone e si era generata una energia nuova, con alcuni giovani entrati nel gruppo di Protezione Civile…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 DICEMBRE

 

pubblicità