BERGAMO SCENARI POLITICI I tormenti del giovane Gori che punta al Pirellone…

143

Dodicimila persone che si tengono strette nei 5 chilometri che circondano città alta, fino ad entrare di diritto nel Guinnes dei primati. Così il grande abbraccio delle Mura ha permesso a Giorgio Gori, che in mezzo alle ali di folla che riempivano le strade è passato in bici raccogliendo gli applausi, di smarcarsi dalle polemiche che da qualche settimana lo stavano attanagliando e indebolendo.

Prima la Fondazione Donizetti, con i lavori da riappaltare (ed il conseguente ritardo di un anno) e il passaggio da Fondazione privata a pubblica, poi il tentato blitz per escludere la Provincia (rea di non aver pagato le ultime due quote associative annuali) da Turismo Bergamo, passando per il twit (salito alla ribalta nazionale) in cui si chiedeva se veramente si può andare a votare per un referendum senza essersi informati sul tema per cui si vota.

Scherno e polemiche dalle opposizioni, prese di distanza (Antonio Misiani e il vicesindaco Sergio Gandi) e freddi silenzi (Jacopo Scandella ed Elena Carnevali) che lo hanno fatto sentire un po’ isolato.

Il “grande abbraccio” però non è la metafora del clima che si respira nel Partito Democratico in questi mesi.

Per il PD è tempo di feste dell’Unità, ma anche di bilanci dopo le elezioni amministrative di giugno.

Sconfitte che fanno male ad Ardesio, Almè, Alzano Lombardo e Verdellino. Conferme a Costa Volpino, Solza, San Giovanni Bianco e Valnegra, il PD espugna due roccaforti leghiste come Cologno al Serio e Caravaggio, da 20 anni governati dai padani.

Brucia, soprattutto, il ballottaggio naufragato a Treviglio, con un PD diviso da polemiche interne, in primo luogo fra candidato Sindaco Erik Molteni, e la capolista Laura Rossoni (al momento in cui scriviamo ancora stanno litigando sulla scelta del capogruppo in aula consiliare). I dissidi rimbalzano fino alla federazione provinciale, con il circolo dei Freedem (renziani di fede goriana) che è arrivato a chiedere le dimissioni della segreteria provinciale proprio per la gestione delle elezioni trevigliesi…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 LUGLIO

pubblicità