BERGAMO – PROVINCIA – L’ASSESSORE PROVINCIALE MAURO BONOMELLI – Viabilità: le strade bergamasche tra interventi, ritardi, autovelox, polemiche e incidenti

Mauro Bonomelli, assessore alla viabilità della Provincia di Bergamo è alle prese con il tasto dolente del dedalo di strade e lavori da fare e progettare per una viabilità che fa acqua da tante parti. Cominciamo. Viabilità Sebino, val Cavallina e val Seriana: “Sono realtà completamente diverse dal punto di vista infrastrutturale ed attualmente anche dal punto di vista gestionale: la strada che percorre la Valcavallina, SS42, è di competenza Anas. la strada che collega alto e basso Sebino , SP469, e quella che percorre la val Seriana, ex SS671, sono di competenza provinciale e da ormai 3 anni siamo in attesa passino in gestione Anas. Questo passaggio dipende da un decreto ministeriale che per province meno estese è già stato approvato. Sono differenti anche le necessità di intervento, utilizzando il buon senso possiamo pensare che in val Seriana nei prossimi anni vengano attuati interventi puntuali di rimozione delle criticità presenti, per la 42 in val Cavallina gli interventi sono più ampi e ad oggi anche difficili a causa di uno sviluppo urbanistico che ha precluso spazi importanti alla nuova viabilità. Il tema del Sebino (alto e basso) vede criticità lungo la litoranea di dissesto idrogeologico e investimenti importanti sulla nuova 469 e la 91 nel basso Sebino. Investimenti complessivi da centinaia di milioni di euro, che oggi inseguiamo pagando ritardi di programmazione e investimento degli anni passati”. Statale 42 a che punto siamo? “Con un accordo Stato, Regione e Provincia nel 2016 sono stati stanziati circa 13 milioni di euro per il tratto di variante alla statale 42 da Trescore a Entratico. Questa somma non sarà sufficiente a coprire l’intero quadro economico dell’opera, ma consente di sostenere le spese di progettazione ed una quota parte di intervento. L’obiettivo è far inserire nei programmi ministero-anas l’investimento di questa infrastruttura. I tempi sono l’indizione della conferenza di servizi entro la fine dell’anno”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 11 OTTOBRE