BERGAMO – COLPI DI TESTA Quel casino in centro ritratto in tv sul giornale è diventato un deserto

46

Domenica pomeriggio: freddo (5 gradi centigradi), quell’umidità fastidiosa che ti entra nelle ossa, il giorno dopo Santa Lucia, la nebbia. Insomma, non si ha gran voglia di uscire. La domenica a casa, dopo una settimana di stress lavorativo, spesso ci vuole.

E anche ci sta. Una cioccolata, magari uno sguardo alla partita del campionato, un buon libro e un pranzo in famiglia. Ecco, in tanti si son sentiti così domenica 14 dicembre. Il giorno dopo Santa Lucia, poi, funziona sempre un po’ da risacca, dopo il grande affannarsi a trovare il regalo giusto per quel magico 13 dicembre.

La preoccupazione forse era anche quella di finire nel casino che la chiusura di 200 metri di centro cittadino sembrava aver creato pochi giorni prima. Ancora riecheggiavano le parole-monito del consigliere-vate della LegaNord Alberto Ribolla, che aveva scritto su facebook: “La mattina infatti code chilometriche, smog e tanto casino inutile in una giornata importante per i commercianti e per tutti coloro che desideravano fare due passi nella nostra bella città”. Tutto faceva pensare a un bis: tanto traffico, tante auto ferme.

Nel torpore domenicale si tira fino al tardo pomeriggio, finché, magari, qualcuno dal 90° minuto è passato al telegiornale di BergamoTv. E lì ha visto un centro che si “è riempito nel pomeriggio” (così la voce di Roberto Vitali), con gente in giro per via XX Settembre e Porta Nuova, parecchia gente. Le stesse immagini vengono riprese in tarda serata sulla pagina di facebook del Comune di Bergamo. Si va a dormire pensando che questa Ztl possa essere una buona cosa, a passeggio per il centro anche se fa davvero freddo.

Il giorno dopo aprendo il quotidiano locale e leggendo di “centro deserto” e di “desertificazione delle vie centrali”, qualcuno si deve essere chiesto “Ma cosa ho visto ieri al tg?”. Negozianti che lamentano affari sottotono, Ribolla che (con grande coerenza) sostiene che “il provvedimento dell’amministrazione Gori ha svuotato il centro. Non c’era in giro nessuno”. Il mondo funziona al contrario? (…)

SU ARABERARA IN EDICOLA PAG. 8

pubblicità