ARDESIO – Discarica di moquette nel sottosuolo di Valcanale. Si va in tribunale. Sindaco contro Valcanale srl. Gli avvocati calano il jolly, dopo 3 anni ecco la soluzione

 

Moquette nel sottosuolo di Valcanale. Un bubbone scoppiato anni fa grazie a una nostra inchiesta, era il marzo del 2012. Una storiaccia di una discarica abusiva lì proprio sotto il piazzale degli impianti dismessi. Documenti, foto, testimonianze e la scoperta che qualcuno… sapeva da tempo. Non certo l’allora neo sindaco Alberto Bigoni che prese subito il problema di petto, sopralluoghi, indagini geologiche e poi l’esito: la moquette c’è. Ma per la bonifica servivano e servono un mucchio di soldi. Incontri e scontri e adesso ci siamo, il Comune di Ardesio ha presentato il 28 luglio al Tribunale di Bergamo il ricorso per una ‘consulenza tecnica preventiva (ATP) per la proprietà relativa alla società Valcanale srl in liquidazione’. “La richiesta avanzata dall’Ente è quella di nominare un consulente tecnico d’ufficio – spiega il sindaco Alberto Bigoni – specializzato in rilievi idrogeologici e fissare un’udienza per stabilire tra le parti le modalità e i costi delle opere e gli interventi preliminari ritenuti necessari, quali eventuali lavori di ripristino dell’area, interventi di rimozione rifiuti, consolidamento scarpate, smantellamento impianti compromessi e delle attrezzature ad essi funzionali, mitigazione dei danni, messa in sicurezza dell’area, dei luoghi e dei percorsi in uso, sistemazione del reticolo idrico superficiale, e insomma tutto quanto si renda necessario per fronteggiare dissesti e rischi presenti o in atto”.

A gestire la causa è il legale del Comune di Ardesio, l’avvocato Paola Brambilla dello Studio BMEA di Bergamo. che ha presentato il ricorso all’Atp dopo la delibera di Giunta del Comune che aveva per oggetto…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI 7 AGOSTO