ARDESIO – Torna Sacrae Scenae, il Festival cinematografico dedicato alle devozioni popolari

Saranno 22 i film in concorso da tutto il mondo che saranno proiettati durante la seconda edizione del Festival Cinematografico Internazionale dedicato alle devozioni popolari “Sacrae Scenae”. Organizzato da Vivi Ardesio con la direzione artistica dell’Associazione Cinema e Arte e con promotori Comune di Ardesio, Parrocchia e Pro Loco, il Festival si terrà ad Ardesio da venerdì 27 a domenica 29 agosto. Le proiezioni dei film saranno a ingresso gratuito e per partecipare è necessario prenotarsi sul sito www.sacraescenae.it.

Le devozioni popolari saranno al centro dei film del Festival: corti-medio e lungometraggi selezionati tra le oltre 60 candidature provenienti dall’Italia e da 16 nazioni del Mondo, e che saranno proiettati nel Cineteatro dell’Oratorio. I film in concorso, circa 9 ore di proiezioni, provengono da Italia, Albania, Canada, Giordania, Messico, Montenegro, Portogallo, e Spagna, il più lungo ha una durata di 71 minuti mentre il più breve è un corto italiano di solo 1’28’’.

Tra i film c’è anche una serie dedicata ad un noto cammino divisa in quattro puntate che saranno proiettate nei quattro momenti del festival (venerdì sera, sabato pomeriggio e sera e domenica pomeriggio). C’è anche un’opera che racconta una devozione della Val di Scalve. Mentre ci sarà anche un film fuori concorso che chiuderà le proiezioni del sabato sera.

La prima edizione aveva decretato vincitore assoluto il film “Lo sguardo di Rosa” di Fabio Segatori, che si è aggiudicato il “Campanile d’oro”, una riproduzione del campanile del Santuario di Ardesio. Anche per il 2021 saranno premiati il vincitore assoluto (che riceverà il Campanile d’Oro) e tre menzioni d’onore (Campanili d’Argento) assegnate dalla Giuria del Festival presieduta da Nicola Bionda, oltre al premio della Giuria Popolare presieduta da Umberto Zanoletti

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 6 AGOSTO