ARDESIO – LISTA “ARDESIO PER TUTTI” – Yvan Caccia: “Sogno una svolta per la montagna”

1) La prima cosa che fa se viene eletto.

Metto subito al lavoro la squadra dei Consiglieri, sugli Obiettivi indicati nel Programma. Iniziamo, prima del Consiglio di insediamento, con una riunione con i Funzionari Comunali per fare il punto della situazione.

 

2) Il paese che vorrebbe.

Vorrei una vera svolta per la Montagna in generale! Ad oggi abbiamo sentito solo parole al vento e non fatti concreti! Si sparla di PNRR, di Aree Interne, di fondi per i Comuni Montani, ma quali sono i veri Comuni Montani? Dobbiamo continuamente pregare perché i servizi rimangano, ma come Comuni singolarmente non abbiamo armi. Vorrei lavorare perché come Unità di Comuni, ci sia Unità d’Intenti!

 

3) Sindaco a tempo pieno o part-time? Indennità piena o ridotta?

Sindaco alla “bisogna”. Scherzo: continuerò ad avere le giornate di ricevimento, ma quelle sono solo la punta dell’iceberg. La maggior parte dell’attività si svolge o la sera o anche nelle giornate di lavoro. Una cosa positiva lasciata dalla Pandemia sono le riunioni in video. Per cui anche se materialmente non sei in Comune, svogli ugualmente l’attività.

Nessuna indennità, come per altro in tutti questi 5 anni! 80.000 € di stipendi lasciati per non aumentare le Tasse ai cittadini. Sarà così anche per i prossimi.

 

4) Un motivo per cui dovrebbero votarla.

Continuo a pensare che sia quello della qualità e quantità di lavoro e per la serietà che ho sempre messo in questa attività come nel mio lavoro. Credo nella Meritocrazia! Troppi Politici non occupano posti per il Merito od i Curricula….

 

5) Il lato positivo del suo carattere.

Penso positivo! Vedo sempre il bicchiere mezzo pieno, mai mezzo vuoto. Questo mi permette di mediare anche nelle questioni più delicate. Ed ho grande fiducia nella gente.

 

6) Il suo principale difetto.

Sono un brontolone. Anche per questo a volte suscito antipatia….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 SETTEMBRE