ARDESIO – IL RICORDO DI ALBERTO PEZZOLI – Un uomo buono, un uomo capace, un Alpino

107

Giorgio Fornoni

pubblicità

Si è spento all’età di 78 anni il nostro caro amico compaesano Alberto Pezzoli.

Nella vita era stato un apprezzato imprenditore edile e frequentando i corsi serali dopo il lavoro era diventato anche geometra.

Con Alberto ho passato non moltissimo tempo, ma assiduamente tutto il breve periodo che insieme abbiamo governato il paese. Non è mai mancato ad un incontro. Per lui era un orgoglio vestire la fascia tricolore in rappresentanza del comune, come quando il 4 novembre del 2009 ha parlato di fronte al monumento dei caduti, accompagnato dalla banda musicale, alla presenza di numerose persone e scolaresche… lui in qualità di vicesindaco e presidente del gruppo Alpini del nostro paese.

Era un uomo buono. Lo ricordo che parlava serenamente con tutti…  persino con il gruppo di minoranza tentando di avvicinare e fare condividere le nostre scelte.

Ho provato immenso piacere nel sapere che l’attuale sindaco Yvan Caccia, con una parte del suo gruppo, nel settembre scorso, prima di depositare la lista dei componenti candidati alle elezioni amministrative, sia stato a casa sua, per invitarlo, per proporgli di entrare a far parte della nuova amministrazione; questo ancora una volta di più vuol dire che per la sua capacità e serietà era molto ben considerato e stimato.

Ho rivolto questo pensiero a Don Pasquale, suo fratello:

“Volevo porgerti le mie condoglianze per la scomparsa di tuo fratello Alberto. Pensando a quanti anni ha vissuto tuo padre, che avevo intervistato quasi centenario, come manteneva una grande lucidità di pensiero nel descrivere la sua conoscenza dei fatti in riferimento al video che stavo facendo sulla vita del ‘Pret di Bá’, mi diventa difficile pensare che Alberto invece se ne sia andato così presto ed in poco tempo….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 3 GIUGNO

pubblicità