ARDESIO: Fiera delle Capre Grande festa, grande folla E quella (sporca?) dozzina del… Fronte

125

Come rovinare una festa senza riuscirci, non del tutto almeno. Quella (sporca?) dozzina (il riferimento è al film) che arriva a contestare e accusare addirittura di “assassinio” chi alleva le capre e gli animali in genere. “Vegani”, gente che non mangia non solo carne di animali, ma nemmeno i loro prodotti, latte, uova e quant’altro. Vorrebbero un mondo di asceti, non calcolando che se nessuno alleva animali, quelli si inselvatichiscono o si estinguono. Ridicola la tesi che non si deve bere il latte di mucca perché è destinato ai… vitellini.

Il capovolgimento della storia dell’umanità, da Caino e Abele in giù, tutta la storia, miti compresi, raccontano di uomini che lottano per sopravvivere, come certi animali che mangiano altri animali.

Pubblichiamo il resoconto (E LE FOTO) della grande festa, della grande folla che fanno di Ardesio la capitale dell’allevamento (c’era anche la Fiera dell’Asinello). E un commento del nostro direttore (“Più che un Fronte è un affronto”) sulla contestazione. Oltre a questo, ancora per Ardesio, la Scassada dol Zenerù in Brianza, che riprende appunto la manifestazione ardesiana.

SU ARABERARA IN EDICOLA PAGG. 16-17

pubblicità