ARDESIO – Due progetti di ciclabile per non restare fuori dal percorso Milano-Brennero

Ardesio capitale delle idee. Quella di “Sacrae Scenae” (il festival cinematografico dedicato alle devozioni popolari – 28-29-30 agosto) è venuta a Fabrizio Zucchelli. Dire che è stato un successo è poco. Era una scommessa, come tutte le nuove idee, ma il Comitato che si è formato e l’ha messa in… scena pensa già alla seconda edizione, sperando possa essere quella del definitivo post covid, perché la prima edizione è stata condizionata dai “distanziamenti” e dalle normative emergenziali. Ma c’è la grande soddisfazione di aver “inventato” davvero un appuntamento unico. “Puntiamo sulla quantità di iniziative, ma soprattutto sulla qualità”, chiosa il sindaco Yvan Caccia che amministra un paese appunto pieno di personaggi esuberanti per proposte e attuazione delle stesse. 

La Pro Loco sforna a sua volta “eventi” di ogni tipo, alcuni consolidati come la seconda edizione di sabato scorso dell’esibizione degli “arrampicatori” in luoghi urbanizzati, insomma lo spettacolo si fa in paese, con il naso all’insù, e poi domenica scorsa il raduno automobilistico non competitivo dal ponte delle Seghe a Valcanale di auto da corsa (2a edizione).

E al sindaco cosa resta da fare in un paese così “attivo”?…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 25 SETTEMBRE