ALZANO/NEMBRO – MEMORIA – Simona Bergamelli e il ricordo di quel suo sorriso travolgente

Un fulmine a ciel sereno. Una notizia che ha sconvolto due cittadine che di brutte notizie ne avevano già ricevute molte nei mesi scorsi. Alzano, dove viveva, e Nembro, dove lavorava, piangono l’improvvisa scomparsa di Simona Bergamelli.

Aveva poco più di trent’anni e un malore ha spento quel suo sorriso travolgente. Quel sorriso che rivolgeva a tutti i clienti del bar in cui lavorava, al Modernissimo di Nembro. Un sorriso che bastava per illuminare le giornate più grigie, per rendere più dolci le mattinate più amare…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 25 SETTEMBRE