ALZANO – ‘Minitrekking sull’argine’, il primo parco d’Italia contro l’osteoporosi

Sì, potrà far sorridere la notizia che ad Alzano Lombardo è stato realizzato ed inaugurato un percorso di trekking per contrastare l’osteoporosi. Si sorride meno, però, se si pensa che questo è il primo e unico parco di questo genere non nella Bergamasca, non in Lombardia, ma in tutta Italia!

Si tratta di una sorta di palestra a cielo aperto, con alcuni attrezzi ideati per contrastare l’osteoporosi, quella che viene definita, ‘la malattia silenziosa’, perché non ti accorgi di averla fino a quando, a causa di una semplice caduta, si rompono le ossa. E così si scopre di avere le ossa fragili, proprio a causa di questa malattia. Fino al momento della frattura, infatti, non si sa di essere malati. L’osteoporosi è molto diffusa e in Italia colpisce ben 5 milioni di persone, sia uomini che donne, ma soprattutto fra le donne dopo la menopausa.

Il merito di questa iniziativa va a diverse persone: all’assessore ai Servizi Sociali Elena Bonomi, al reumatologo dott. Oscar Epis, al fisiatra dott. Daniele Malgrati e alla signora Maria Pia Pilenga, che ha fatto una donazione di ben 30.000 euro…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 2 LUGLIO