ALZANO LOMBARDO – La minoranza attacca il bilancio: “Numeri messi a caso, come il tabellone della tombola”. Il sindaco: “Critica ridicola. Facciamo nuovi investimenti per famiglia, sociale e sport”

Siamo un po’ sconcertati, perché per la prima volta abbiamo assistito alla presentazione di un bilancio comunale e subito dopo alla sua variazione. Quindi, prima lo si è approvato e pochi minuti dopo è stato modificato… Forse le idee non erano ben chiare”.

Mario Zanchi, capogruppo del gruppo di minoranza “Loretta Moretti – Insieme al servizio della città”, si riferisce all’ultima seduta del Consiglio comunale di Alzano Lombardo (il 29 marzo), dedicata all’approvazione del bilancio di previsione per il triennio 2019-2021.

Servono serietà e rispetto nei confronti dei cittadini, perché si tratta dei loro soldi. E – puntualizza il consigliere di minoranza – non è serio approvare un bilancio che viene modificato subito dopo. Già l’anno scorso su un bilancio da 19 milioni sono state fatte variazioni per più di 22 milioni… vuol dire che si mettono numeri a caso, come se il bilancio comunale fosse il tabellone della tombola. Anche per quanto riguarda il Piano triennale delle opere pubbliche, che sembra piuttosto un libro dei sogni perché c’è un continuo posticipare, che si ripete di anno in anno, con opere che compaiono e poi scompaiono. Ci sono opere che vengono annunciate trionfalmente su Facebook e sulla stampa locale, ma non si sottolinea il fatto che le si potrà realizzare solo in caso di finanziamenti pubblici. E se questi non arrivano? I cittadini non vanno presi in giro!”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 APRILE