ALZANO LOMBARDO – ELEZIONI – Bertocchi cerca il bis, Zanchi punta al cambiamento. Due incognite sull’esito del voto

Il 3 e il 4 ottobre si rinnova ad Alzano Lombardo l’ennesima sfida tra il dominante centrodestra a trazione leghista, che dall’inizio degli anni Novanta ha sempre governato (tranne che tra il 2014 e il 2016), e il centrosinistra che spesso ha fatto la parte della ‘vittima sacrificale’.

Stavolta i giochi sono aperti. Camillo Bertocchi punta al secondo mandato forte delle opere realizzate in questi cinque anni e del tradizionale vantaggio su cui può contare ogni sindaco uscente.

Mario Zanchi spera invece che a prevalere sia il desiderio di voltare pagina e di cambiare stile politico e amministrativo.

L’esito finale non pare già scritto e può dipendere da due incognite. La prima è caratterizzata dall’epidemia di Covid-19, che ha letteralmente travolto la città di Alzano e la Valle Seriana. Gli alzanesi avranno ‘cambiato idea’ dopo questa tempesta che li ha tramortiti? Lo sapremo solo la sera del 4 ottobre….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 SETTEMBRE