ALZANO LOMBARDO – Alzano invecchia: mille over 65 in più, dai 2.096 del 2002 ai 3.035 del 2020

134

Custode sociale, bocciata la proposta della minoranza, ma arriva un terzo assistente sociale. Raccolta rifiuti, Alzano ancora al top

Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale di Alzano Lombardo si è parlato di sociale, argomento principe in questo biennio segnato dalla pandemia. Il gruppo di minoranza ‘Alzano Futura’, guidato dal capogruppo Mario Zanchi, ha presentato una mozione con la quale veniva richiesta l’istituzione della figura del ‘custode sociale’, un operatore che svolge un servizio gratuito rivolto ad anziani soli o in situazione di difficoltà, a famiglie in condizioni di disagio e fragilità sociale. L’obiettivo, secondo la minoranza, è di creare un filo diretto con le persone interessate, con visite periodiche a domicilio o tramite contatto telefonico, fornire sostegno agli anziani per il disbrigo di pratiche con operatori pubblici e privati, dar voce ai bisogni dei più fragili. 

Tutto questo nasce da una constatazione: Alzano Lombardo sta registrando un incremento di popolazione ultra 65enne, passata dalle 2.096 del 2002 (pari al 17,4% dell’intera popolazione) alle 3.035 del 2020 (pari al 22,43% dei residenti). Quindi, la comunità alzanese sta invecchiando velocemente. Da parte sua, la maggioranza che sostiene il sindaco Camillo Bertocchi ha bocciato la mozione della minoranza, sottolineando però che il numero degli assistenti sociali passa da due a tre.

Nel frattempo, arrivano buone notizie sul fronte della raccolta rifiuti, come sottolinea l’Amministrazione comunale: “Raccolta rifiuti, Alzano al top! Prosegue la lunga tradizione della nostra città nella raccolta differenziata, confermando numeri importanti nei principali indicatori di virtuosità nei sistemi di raccolta….

SUL NUMERO NI EDICOLA DA VENERDI’ 1 APRILE

pubblicità