ALZANO Giunta Nowak. Divisi alla meta… e cala il sipario

66

Rien ne va plus, les jeux sont faits”. Sì, ad Alzano i giochi sono veramente chiusi, nonostante le lunghe settimane di incontri, scontri, trattative, proposte e controproposte. Il tutto per evitare l’ufficializzazione della dimissioni del sindaco Annalisa Nowak e, di conseguenza, la deriva verso elezioni anticipate che potrebbero premiare la minoranza di centrodestra.

Lunghe trattative che hanno coinvolto persino due pezzi da novanta della vita politica locale: l’ex sindaco di Nembro Eugenio Gavagnis e l’ex sindaco (e attuale vicesindaco) di Villa di Serio Franco Cornolti. Due “grandi vecchi” nei panni di consulenti al servizio del sindaco e dei suoi amici-nemici del gruppo consiliare di “Gente in Comune”. E, sullo sfondo, la presenza del Partito Democratico.

I due esperti consulenti hanno…

SU ARABERARA IN EDICOLA A PAG. 66

pubblicità