ALTOPIANO – L’UNIONE – I quattro Comuni chiamati “frugali” ai ferri corti con Rovetta che li sfratta

Si sono defilati i due Comuni più grossi, prima Castione e poi Rovetta. Come nella filastrocca: “Se prima eravamo in sei a ballare l’halli galli, adesso siamo in cinque a ballare l’halli galli. Se prima eravamo in cinque a ballare l’halli galli adesso siamo in quattro a ballare…”. Li hanno chiamati i quattro Comuni “frugali” mutuando l’epiteto europeo nel senso non del risparmio ma della “rottura di scatole” di cui era stata paladina l’Olanda contro l’Italia. Ovvio che dall’altra parte non la pensino allo stesso modo. Ma dà l’idea di come ci si sia lasciati male. Adesso sono in corso trattative per stilare “convenzioni” tra Rovetta e i quattro dell’Ave Maria. Ma Rovetta sembra avere il coltello dalla parte del manico, nel senso che può fare da sola. Possono farlo anche gli altri quattro? Dal 1° gennaio Rovetta sembra intenzionata a chiedere ai quattro di lasciare la sede dell’Unione (che attualmente è appunto a Rovetta).

Dove andranno?…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 OTTOBRE