ALTO SEBINO Nicolò e la sua banda di amici ventenni: imprenditori con ‘Ugo’, la nuova App della notte che unisce locali & ragazzi. “Vivo di notte e lavoro di notte, ecco la nuova strada per fare soldi divertendosi”. La vita notturna nei locali bergamasch

Nicolò Plebani. Ugo. Locali. Notte. App. Giovani. Mischiate le parole a caso e otterrete un mix di quelli tosti. Di quelli che lasciano il segno. Perché Nicolò da Foresto Sparso, insieme a un gruppo di amici poco più che ventenni ha inventato una App che si chiama Ugo e che è diventata in poco tempo oltre che un lavoro, una passione e un punto di riferimento per i club della provincia di Bergamo e Brescia e dei ragazzi che li frequentano. Grazie a…Ugo, che altro non è che una App che mette in contatto ragazzi e club. “Tramite smartphone, è indifferente se Iphone o Android, gli utenti possono ottenere premi per le serate a cui vogliono partecipare – spiega Nicolò – basta mettere la partecipazione sull’evento su Facebook e condividendolo sul proprio profilo. Bastano due pulsanti che si trovano sulle app e il gioco è fatto. In pochi secondi si possono così avere drink gratis, ingressi salta coda, altre agevolazioni e partecipare automaticamente a un’estrazione per vincere ingressi gratuiti. Se si toglie la condivisione dal profilo o si rimuove la partecipazione l’utente perde il premio”. I locali ci guadagnano in termini pubblicitari, l’evento gira ovunque in una sorta di tam tam mediatico a effetto domino e i ragazzi hanno una mappa aggiornata del mondo della notte, scelgono dove andare e hanno drink ed entrate gratis. Insomma, tutti contenti. …

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 APRILE