Allenamento estivo in Val Seriana per la nazionale Paralimpica di sci alpino

Si concluderà domani, domenica 18 luglio, il raduno atletico sull’Altopiano di Clusone della Squadra Nazionale di sci alpino della FISDIR (è l’acronimo di Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivi relazionali). La delegazione è composta da 10 atleti (7 maschi e 3 femmine) ed è coordinata dal Referente Tecnico Nazionale per lo sci alpino, Claudia Ferrari. La maestra di sci, originaria di Colere, è coadiuvata dai Tecnici Nazionali Elena Arosio, preparatrice atletica di Onore, e Luca Bogliolo, maestro e allenatore di sci.

Dallo scorso giovedì 15 luglio, la Nazionale è alloggiata alla Casa dell’Orfano a Clusone e svolge i test atletici sulla pista del Centro di atletica dei Prati Mini, sempre a Clusone, e presso la palestra CSC di Rovetta, al centro sportivo ‘Marinoni’. Questo pomeriggio, sabato 17, è prevista un’esperienza di arrampicata in palestra di roccia a Onore, in località Corni, con la guida alpina Maurizio Arosio.

La montagna bergamasca dell’Alta Val Seriana ha riservato alla squadra un’accoglienza qualificata e affettuosa, mettendo a disposizione tutte le strutture e l’assistenza necessarie.

Gli atleti hanno ricevuto la visita dell’Assessore allo Sport di Clusone, Davide Calegari, del Sindaco di Onore, Michele Schiavi, e del delegato Fisdir Lombardia, Lorenzo Franza. “Anche così – ha detto Claudia Ferrari – contribuiamo, insieme, alla diffusione dei valori e delle qualità dello sport paralimpico degli intellettivi relazionali”.