ALBINO – Viaggio nella Via Mazzini in stile “terziano”, tra favorevoli e contrari: “Va bene così com’è, c’è gente che si lamenta per ogni cosa!”, “Quei paletti non li posso vedere…”. E sul web: “Un disastro, una Caporetto”

237

Quanta gente vede qui oggi pomeriggio? Poca… ben poca. Anche se è vero che qualche anno fa ce n’era anche di meno, ma non è che si facciano grandi incassi!”.

pubblicità

A parlare è uno sconsolato commerciante di Albino, il cui negozio si trova nella centralissima Via Mazzini. E, in effetti, in questo venerdì di metà febbraio di gente in giro non ce n’è molta. E’ pomeriggio, tra le 16 e le 17, bar e negozi sono aperti… ma tristemente semivuoti.

Domani è sabato e le cose andranno meglio – continua il commerciante – ci saranno per strada più persone, ma quelle che entrano qui saranno sempre poche. Sono tempi di vacche magre!”.

Su Via Mazzini e sulla sua gestione da parte delle ultime Amministrazioni comunali albinesi si discute da molto tempo e le varie decisioni prese, prima da Luca Carrara e ora da Fabio Terzi, hanno riscosso critiche e consensi… CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 23 FEBBRAIO

pubblicità