ALBINO – “Per capire l’Italia non si può prescindere dalla Grande Guerra. Lì sono stati fatti gli italiani”. Fabio Terzi, sindaco e storico: “Nelle scuole racconto le storie di quei giovani”

dav

Fabio Terzi, quarantasettenne sindaco di Albino, oltre che per la vita politico/amministrativa, ha un’altra grande passione: la storia. In particolare, lui è un appassionato della Prima Guerra Mondiale, la cosiddetta “Grande Guerra” che dal 1914 al 1918 ha sconvolto l’Europa e il mondo. E’ anche chiamata, soprattutto dalle persone di una certa età, “Guerra del ’15-’18”, perché l’Italia, inizialmente neutrale, era entrata nel conflitto solo nel 1915.

In questi ultimi anni si è parlato molto di questo conflitto, che era ormai sparito dalla memoria collettiva… SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 26 OTTOBRE