ALBINO – L’associazione “Insieme per Piazzo” non si ferma, partita la raccolta firme

Prima c’è stata la camminata a Piazzo, poi il sit-in di fronte al palazzo comunale di Albino. E poi? “Vedremo quali nuove azioni intraprendere – spiega un esponente dell’associazione che si occupa della valorizzazione e della tutela di Piazzo, località collinare tra Albino e Nembro al centro di vivaci polemiche – perché il nostro obiettivo è tenere alta l’attenzione su Piazzo e sul problema della chiusura di via della Valle, che va riaperta. Nella mattina di sabato 30 marzo c’erano più di 100 persone in piazza e di questo siamo felici. Abbiamo anche raccolto quasi 200 firme in quella giornata”. L’associazione ha infatti deciso di raccogliere le firme dei cittadini di Albino per sollecitare l’Amministrazione comunale di fronte all’annoso problema del “passaggio alla Ca’ di Fade” e alla chiusura, da parte di un privato, della via della Valle.

Continueremo a raccogliere le firme per ancora un mese e mezzo e poi le presenteremo al sindaco che sarà eletto a fine maggio. Gli chiederemo di rendere finalmente accessibile la via della Valle rimuovendo  tutto ciò che ostacola il pubblico transito e che  non vengano ceduti al privato i percorsi di proprietà comunale”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 APRILE