ALBINO – LA POLEMICA – Chi è il legittimo presidente del Consiglio comunale? L’attuale, Giuliana Rottigni, o la sua vice, Giulia Pasini? La maggioranza sceglie la leghista

Nell’ultima seduta del Consiglio comunale di Albino è stato presentato dal sindaco Fabio Terzi un argomento dal titolo “Interpretazione autentica articolo 6, comma 2 del regolamento del Consiglio comunale”, che riguardava la validità dell’elezione del Presidente del Consiglio comunale di Albino, per dare una risposta alla Prefettura di Bergamo, che aveva chiesto al segretario comunale di fare chiarezza, dopo aver ricevuto un esposto il 10 luglio scorso da parte delle minoranze di centrosinistra, nel quale affermavano che l’elezione del nuovo presidente del Consiglio Giuliana Rottigni, avvenuta il 14 febbraio 2020 in sostituzione di Marco Bianchi, non era necessaria secondo il regolamento comunale.

L’elezione  del presidente del Consiglio comunale ad Albino, più che una questione politica, è diventata una questione di regolamenti, di trasparenza e di rispetto delle regole, che va avanti ormai da inizio legislatura. Da una parte c’è il sindaco e la maggioranza di centrodestra, i quali sostengono che l’elezione del presidente è legittima; dall’altra ci sono le minoranze, che dicono di no.

Dopo la vittoria alle elezioni del 26 maggio 2019, la maggioranza di centrodestra aveva scelto come presidente del Consiglio comunale Marco Bianchi, della Lega, e come vice Giulia Pasini, di Civicamente Albino (la lista civica legata al sindaco Terzi)….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 OTTOBRE