ALBINO – LA MINORANZA “ARANCIONE” – “Un’Amministrazione non può essere sorda, cieca e non parlare quando i cittadini ‘urlano’ le loro ragioni. Noi siamo diversi…”

Poco più di 90 giorni ci separano alle elezioni amministrative del 26 maggio e l’attenzione di molti cittadini albinesi è concentrata sulla minoranza di centrosinistra, i cosiddetti “Arancioni” di “Per Albino Progetto Civico”. In molti si chiedono chi sarà il loro candidato, che andrà a sfidare il sindaco uscente di centrodestra. Ci si interroga, cioè, sui “nomi”, ma il gruppo di minoranza, come si può leggere nell’intervento che ci è stato inviato, vuole mettere l’accento sui programmi, su quello che c’è da fare (e su come realizzarlo).

Stiamo ricevendo da più parti sollecitazioni a rivelare il nome del/la nostro/a candidato/a sindaco/a. Leggiamo su alcuni periodici i nomi dei potenziali nostri candidati, leggiamo messaggi da parte di alcune persone dell’attuale maggioranza che vorrebbero avvicinarsi a noi, leggiamo di partiti o liste che nella prossima tornata elettorale non saranno presenti (o forse sì), leggiamo di partiti o liste che forse non correranno uniti, leggiamo, leggiamo ma poco ci interessa, per ora….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 FEBBRAIO