ALBINO – IL SINDACO – Al via il cantiere per la nuova scuola dell’infanzia. “Nel 2023 il polo scolastico sarà realtà”

Un cantiere alle battute conclusive e uno pronto a partire. Due tasselli con cui ad Albino diventerà realtà il nuovo polo scolastico unico: scuola dell’infanzia, prima e secondaria di primo grado a Desenzano.

I lavori per la nuova scuola media (in cui confluiranno gli studenti delle attuali scuole di Comenduno e Desenzano) sono quasi finiti. E a pochi metri c’è un cantiere già in fase di allestimento, quello per la nuova scuola dell’infanzia. “Il progetto esecutivo è ormai pronto, a giorni verrà approvato in giunta, intanto l’impresa ha già iniziato a portare i materiali in loco – spiega il primo cittadino Fabio Terzi -. Nel giro di poche settimane apriremo anche questo cantiere e a metà 2023 avremo completato la nuova scuola dell’infanzia”. Un nuovo edificio che sostituirà due strutture che portavano i segni del tempo. “Dismetteremo due edifici storici. La scuola dell’infanzia di Albino capoluogo si trova in un edificio del ‘500/’600, la casa natale del Moroni: per ogni piccolo intervento bisogna sentire la Soprintendenza e molti interventi sono proprio vietati per i vincoli che interessano l’edificio. La scuola dell’infanzia di Desenzano, invece, è in un edificio più recente, ma comunque di fine ‘800: anche questo presentava delle criticità. Era impossibile continuare a tenere aperte le due scuole, una da quattro sezioni e una da due”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 OTTOBRE