ALBINO – Il risveglio di Via Mazzini dopo la tempesta: “La situazione è pesante. Tanti negozi sono chiusi e molti miei colleghi commercianti sono in difficoltà”

Di Sergio Tosini

Albino, via Mazzini in un lunedì mattina di una piovosa giornata di primavera. Nonostante la giornata di pioggia ed il lockdown, la gente ha voglia di uscire; rispetto alle settimane passate si vedono più persone in paese, tutte rigorosamente con la mascherina di ordinanza, che fanno la fila fuori dal panettiere, in farmacia, dal salumiere. La data che tutti aspettiamo con ansia   è quella del 4 maggio, quando il Governo dovrebbe togliere il blocco e si potrà tornare ad una normalità se pur limitata.

È passato solo un mese e mezzo dal fatidico 8 marzo, giorno della chiusura, ma sembra passato un secolo; niente sarà più come prima, troppe persone sono morte, una generazione se n’è andata, portata via senza neanche avere la possibilità di darle un ultimo salutoSUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 APRILE