ALBINO – IL FUTURO DELLA COALIZIONE DI CENTRODESTRA – L’incognita Lega turba il sonno (e i sogni di vittoria) del sindaco Terzi. Il segretario Bianchi: “La conferma dell’alleanza? Non è scontata…”

Un fantasma aleggia sul futuro della coalizione di centrodestra che da quasi cinque anni guida il Comune di Albino. Si tratta dello spettro della divisione… nulla di nuovo sotto il sole albinese. Sì, perché lo stesso fantasma si era materializzato un decennio fa con effetti disastrosi per il centrodestra, che nel 2009, presentandosi diviso in due tronconi, era stato sconfitto dal centrosinistra guidato da Luca Carrara.

Dieci anni fa era stato il sindaco Piergiacomo Rizzi a perdere il posto a causa della spaccatura all’interno del Carroccio; oggi ad avere i sogni turbati da questo incubo può essere il suo pupillo, l’attuale primo cittadino Fabio Terzi. Che gli umori all’interno dell’alleanza non siano dei migliori, al di là dei non pochi successi sul fronte amministrativo, non è un mistero per nessuno.

Ne abbiamo parlato con Marco Bianchi, segretario della Lega albinese, riconfermato a grande maggioranza lo scorso anno e reduce dal successo della Bèrghem Frècc, che si è svolta ad Albino dal 27 al 29 dicembre…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 11 GENNAIO