ALBINO – IL CASO – Cisl Vs Rsa Honegger: “Non riconosce le indennità di vacanza a 60 dipendenti”

Bandiere della Cisl al cancello d’ingresso della Fondazione Honegger di Albino, che gestisce la Rsa. Secondo il sindacato la Rsa Honegger è “rea, insieme ad altre Rsa, di non voler applicare le motivazioni di una sentenza del Tribunale del Lavoro di Bergamo che si è già espresso per la medesima vicenda in un’altra Rsa, e di non voler riconoscere a 60 dipendenti l’indennità di vacanza contrattuale disposta dal CCNL delle funzioni locali, per un danno economico di diverse centinaia di euro per ognuno dei lavoratori in questione. L’assedio, al momento sarà rappresentato dall’esposizione di bandiere e volantini della Cisl sugli ingressi e sui cancelli della Fondazione di Albino, che contesta la decisione del Tribunale e allunga i tempi di un riconoscimento contrattuale sempre e comunque accettato, tanto da costringere la sola Cisl FP ad avviare una causa nei suoi confronti”.

Ecco quanto dichiarato da Giulio Pennacchia, che da anni segue per conto di Cisl FP la vicenda: “Noi siamo quelli che hanno rispettato la sentenza sulle festività tolte ai lavoratori, quasi 12 giorni in meno senza obiettare; quelli che, nel caso delle festività, non hanno messo in discussione l’operato del Giudice, bensì hanno rispettato la sua decisone anche se si trattava di un’altra Rsa; quelli che hanno chiesto di applicare quanto dice il CCNL delle funzioni locali in tema di progressioni orizzontali, e che oggi sono costretti a rivolgersi al tribunale di Bergamo per ottenere quanto il contratto determina e quanto un giudice del tribunale di Bergamo per una vicenda analoga ha già stabilito…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 GIUGNO