ALBINO Caldaia… maledetta caldaia Centrodestra e Movimento 5 Stelle: “L’amministrazione Carrara ha voluto una caldaia sottodimensionata”

109


Non c’è pace attorno alle scuole Elementari e Medie di Desenzano e Comenduno. Sul banco degli imputati c’è sempre lei, la mal funzionante e difettosa caldaia a cippato voluta dalla precedente amministrazione Carrara. Il sindaco di Albino Fabio Terzi è seccato per quanto sta succedendo da alcuni mesi, anche perché i genitori degli studenti, costretti a stare in aula a temperature piuttosto basse, vanno da lui, dal primo cittadino.

E fanno bene a lamentarsi – commenta Terzi – ma se io devo essere rimproverato per qualcosa che ho fatto, va bene. Se devo però essere criticato per qualcosa fatto da altri… beh, un po’ mi secca! Perché se c’è qualcuno che ha colpa è la precedente amministrazione. Loro hanno voluto la caldaia a cippato, l’hanno fatta funzionare per un mese e mezzo, tra novembre e dicembre 2013, ed hanno poi lasciato dentro del cippato umido che ha inchiodato la caldaia. Noi abbiamo fatto alcuni interventi per risolvere i problemi di questa caldaia, abbiamo comprato dell’ottimo cippato, ma c’è anche un altro problema. Adesso alle Elementari le cose vanno bene, ma il problema sono le Medie, dove c’è difficoltà a portare la temperatura a livelli alti. In pratica, serve una nuova caldaia a gas per le Medie e noi la compreremo. L’errore è però stato commesso dall’amministrazione Carrara. La caldaia a cippato…SU ARABERARA IN EDICOLA A PAG. 49

pubblicità