ALBANO SANT’ALESSANDRO – Donna scippata nel parcheggio del supermercato, in paese sale la preoccupazione: “Il parcheggio del Carrefour è sempre stato in balia di se stesso, non si contano i vetri rotti delle auto”

821

È successo in pieno giorno, quando le persone si sentono più tranquille, in una zona molto frequentata del paese. Ad Albano Sant’Alessandro nel pomeriggio di martedì 15 marzo una donna è stata scippata da un ladro nel parcheggio di un supermercato. Una notizia che forse non avrebbe avuto grande eco, ma che invece lo ha avuto (come merita) grazie ad una residente che ha visto tutto e lo ha voluto rendere pubblico con un post sulla pagina del gruppo “Sei di Albano S.A. se…”. E, infatti, molte persone di Albano, ma anche di altri paesi, sono venuti a conoscenza di questo episodio grave, ma purtroppo non molto isolato.

Ciao a tutti, abito in Via Cavour (sopra al Carrefour), oggi mentre rientravo a casa ho assistito allo scippo di una signora: un uomo abbastanza alto, col cappuccio, le ha strappato di mano la borsetta giù nei parcheggi del Carrefour e poi è scappato su di una bicicletta che aveva parcheggiato dietro ad uno dei piloni portanti. Questa cosa mi ha colpito molto. Io e un signore abbiamo subito chiamato i Carabinieri, ma quando hanno risposto, il ladro si era già dileguato, è stato tutto così immediato che non abbiamo avuto il tempo di reagire. In questa zona da qualche tempo vedo alcuni individui girare nei parcheggi, a volte li rivedo anche a distanza di ore sempre nella stessa giornata. Prestiamo attenzione… Spero che il post non sia inopportuno”. 

Diverse persone le hanno risposto dando vita ad una discussione. “Direi che il tuo post è tutt’altro che inopportuno, ma molto utile – le ha scritto un’altra signora – Purtroppo c’è troppa gente nullafacente in giro che campa di espedienti… aggiungo che un’altra zona abbastanza a rischio é il parcheggio del cimitero”.

E, infatti, il parcheggio del camposanto di Albano, scrive l’autrice del post, è “molto vicino a quello del fatto. Sinceramente dopo oggi sono abbastanza preoccupata, spesso torno molto tardi per lavoro e il parcheggio del Carrefour mi ha sempre intimorita un po’, ma mi rassicuravo pensato fosse un’ansia infondata. Oggi mi sono ricreduta”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI ‘ 18 MARZO

pubblicità