ALBANO CAMBIA – QUESTIONARIO DI PROUST – Morosini: “Obiettivo ambizioso ma possibile: cambiare Albano in meglio”

1) La prima cosa che fa se viene eletto.

Ringrazio gli elettori e la lista Albano Cambia, chiedo agli altri membri del Consiglio Comunale un tavolo di confronto per pianificare il cambiamento a lungo termine del paese raccogliendo quanto ci unisce.

2) Il paese che vorrebbe.

Una Albano vicina alla sua gente, bella, verde, sicura e ricca di eventi.

3) Sindaco a tempo pieno o part-time? Indennità piena o ridotta?

Mi vedo come sindaco 24 ore al giorno. L’indennità piena, ma è l’ultimo dei problemi del nostro paese; piuttosto è importante l’impegno e non sprecare le risorse in tutte le voci di bilancio per dare slancio al paese.

4) Un motivo per cui dovrebbero votarla.

Non cerco protagonismo, non ho interessi personali, sono la punta di un iceberg formato da assessori, consiglieri, tecnici e da tutti coloro che vorranno mettersi a servizio della nostra comunità. Io e la mia lista vogliamo lavorare per un obiettivo forse ambizioso ma sicuramente possibile: cambiare Albano, cambiarlo in meglio.

5) Il lato positivo del suo carattere.

Socievole, mi dicono che sia facile interagire con me e che è facile dialogare e sentirsi ascoltati e compresi.

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 SETTEMBRE