8 marzo

113

Auguri. E basta dire che tanto non festeggia più nessuno, che le mimose non hanno un buon profumo, che le feste vere sono altre. Non me ne frega niente. Oggi più che mai. Auguri. Davvero. A noi, che anche stavolta siamo in prima linea, scavando a cuore nudo trincee d’amore. Tutto passa. Noi restiamo. Ferite, acciaccate, magari stanche ma pronte a ripartire. Col sole in faccia.

pubblicità