Il sindaco Giovanni Benini non ci sta e risponde alle minoranze che chiedono chiarimenti sulla questione del crollo dei controsoffitti alla scuola di Cividino: “Non è vero che in Comune abbiamo ricevuto la telefonata che loro sostengono, mi sono documentato e non ci risulta nulla, se qualcuno ha prove diverse le fornisca”. E intanto la scuola parte regolarmente: “Ce l’abbiamo fatta facendo i salti mortali, di chi è la responsabilità? vedremo, non certo nostra, qualcuno l’avrà installata la macchina del caffè, e avranno un assicurazione, ci rivarremo sui responsabili”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 11 SETTEMBRE