La zona è quella del Patronato San Vincenzo di Endine, in pieno centro storico. Una kasbah, secondo qualcuno, almeno secondo alcune donne che chiamano in redazione. Che protestano e si lamentano:Non si può andare avanti così – spiegano – vicino alla piazza del Patronato tutti i giorni, dalla mattina alle 9 sino alla sera tardi non si riesce più a transitare o a stare in casa tranquilli. Bambini dai 2 ai 10 anni giocano in mezzo alla strada senza nessun controllo e nessun adulto presente, prima o poi qualcuno verrà investito. Abbiamo avvisato il vigile e il vicesindaco di Endine che è anche assessore ai servizi sociali ma niente di niente. La situazione è sempre la stessa, non è cambiato nulla, anzi, qui si peggiora”. 

Mentre la donna parla i bambini giocano tranquilli in strada, primo pomeriggio: “Sono senegalesi, indiani, marocchini, in ogni caso tutti stranieri….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 11 SETTEMBRE