Un rimpallo tra Comune e immobiliare che dura da ormai tre anni e sotto centinaia di famiglie che sperano con le dita incrociate che dalla montagna non si stacchi un masso più grosso del solito. A Predore in via Vasti alti, la rete messa dai privati per contenere i massi che cadono dalla montagna ormai ha perso la sua funzionalità, dopo aver retto per anni, da qui l'allarme lanciato dai residenti all'amministrazione comunale. “Da tre anni stiamo chiedendo un intervento al sindaco Polo Bertazzoli – spiega Enea Bonardi – ma da anni le responsabilità vengono rimpallate.

SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 3 NOVEMBRE