Adesso vi arrangiate”. La frase sembra brutale. Mario Buelli, 78 anni, l’ha detta ai suoi tre figli quando è nato il primo dei tre nipotini. Virginia, Antonella e Dimitri sapevano che il papà, il fondatore, non si sarebbe comunque mai staccato da loro e dalla “sua” creatura, l’Elettrocablaggi. E infatti passa quasi tutte le mattine. Antonella racconta: “Apre la porta e chiede: i cöncc ai bé? E a maggio chiede il bilancio dicendo: così ho qualcosa da leggere quest’estate. In realtà non ci ha mai lasciati soli, quando abbiamo problemi lui c’è”.

Riavvolgiamo il nastro, raccontiamo la storia di un uomo che, come si diceva una volta, “si è fatto da solo” e che dal niente ha messo in piedi una... SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 6 OTTOBRE