Bondo Petello, frazione di Albino, nel cuore della Valle Seriana. Margherita Schena sta per raccontare la storia della sua lunga e stretta amicizia con un frate Cappuccino, ma l’emozione ha il sopravvento. Piange, Margherita, perché il suo amico è morto da quasi due anni.

Si tratta nientemeno che di padre Fidenzio Volpi, sulla cui morte (avvenuta il 7 giugno 2015) sono sorti sospetti degni di un romanzo di Agatha Christie , come raccontato in più occasioni dal nostro giornale nei mesi scorsi. A questo padre francescano, nato a Pianico nel 1939, il Papa aveva affidato un delicato incarico come commissario dell’Istituto dei Francescani dell’Immacolata. E’ così stata svelata una storia condita di crimini e di misteri, dove non mancano corruzione, camorra, violenze e morti sospette. Tra queste, c’è da annoverare anche quella di padre Fidenzio, di cui si sospetta addirittura l’avvelenamento (c’è un’indagine in corso).

Lei, Margherita, conosceva il frate fin dall’adolescenza, quando… SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 19 MAGGIO

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna